Ritratti d'autore

Tomorrow is Another day

Sarà Mark Bradford a rappresentare gli Stati Uniti alla 57° Biennale di Venezia del 2017. L’artista, nato in California nel 1961, è molto amato dalla stampa e dal pubblico anche per la stravagante originalità di alcune sue scelte (il suo studio è ricavato nel salone di bellezza un tempo gestito dalla madre), senza contare il suo impegno filantropico. 

Bradford lavora materiali  recuperati dalla strada, spesso tra i rifiuti, per realizzare collage e installazioni  di grandi dimensioni. Formatosi  al California Institute of Arts, è riuscito a farsi notare  negli ultimi anni come una figura predominante nell’arte contemporanea americana:  la sua pittura astratta ottiene sempre ottimi risultati alle aste. Alla prossima Biennale di Venezia – inaugurazione il 13 maggio – il padiglione USA merita sicuramente una visita. (P.Sch.) 

 

Altri articoli