In evidenza

Pollock e gli Irascibili

Dal 10 ottobre a Roma, l’Ala Brasini del Vittoriano accoglie uno dei nuclei più preziosi della collezione del Whitney Museum di New York.

Jackson Pollock, Mark Rothko, Willem de Kooning, Franz Kline e molti altri rappresentati della Scuola di New York , i cosiddetti artisti irascibili, come vennero soprannominati all’epoca per quel carattere di rottura del loro pensiero aristico

Anticonformismo, introspezione psicologica e sperimentazione sono le tre linee guida della mostra POLLOCK e la Scuola di New York.

Una cinquantina le opere in esposizione – tra cui il celebre Number 27, la grande iconica  tela(124×269)  di Pollock, realizzata nel 1950 attraverso la tecnica dell’action painting. La mostra (il biglietto d’ingresso non è economicissimo, costa 15 euro) è prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia e curata da Luca Beatrice.

Altri articoli