Ritratti d'autore

Laetitia , che capelli!

Ventisei anni, originaria della Costa d’Avorio, Laetitia Ky utilizza un artistico procedimento per dar vita ai suoi curiosi capolavori. Non crea la scultura sulle extension per poi applicarle, ma opera direttamente sui capelli con l’ausilio di uno specchio. Per creare una singola acconciatura/opera Laetitia sostiene di far tutto da sola, impiegando al massimo un’ora e mezza.

I soggetti che propone sono molto diversi tra loro e trae ispirazione da qualsiasi cosa: dall’ambiente domestico a quello bucolico, fino a quello politico e di impegno sociale che probabilmente è il tema a cui tiene maggiormente.

Le sculture che crea con i suoi capelli afro risultano essere un potente strumento di comunicazione, usato anche per stimolare riflessioni su questioni di razza, genere e giustizia sociale, recuperando elementi dei costumi e del folklore ivoriano.

Abbiamo potuto apprezzare i suoi lavori visitando il padiglione che la Côte d’Ivoire ha allestito – in occasione della 59 esima edizione della Biennale di Venezia, ai magazzini del Sale. Seguitela su Instagram, ne vale davvero la pena. (N.C.)

Altri articoli