Non solo arte

Il coniglio nella bolla

Un coniglio di inox creato da Jeff Koons nel 1986 è stato battuto da Christie’s a New York per 91,1 milioni di dollari, un record per un’opera di un artista vivente.

Ad aggiudicarsi l’iconico rabbit gonfiabile, ispirato da un giocattolo gonfiabile per bambini, è stato il gallerista Robert Mnuchin, padre del Segretario al Tesoro statunitense  Steven Mnuchin, seduto in sala accanto al collezionista Peter Brant.

L’artistico roditore (Koons ne ha realizzato solo tre copie) alto poco più di un metro, apparteneva alla collezione dell’editore di Conde Nast, S.I. Newhouse. La stima di partenza era di 50 milioni.

Certo che ne girano di soldi. Che dire? Va così … Scoppierà prima o poi questa bolla speculativa nel mondo dell’arte contemporanea? Ah.. saperlo …

Altri articoli