In evidenza

Cibiana, che meraviglia

Nel cuore del Cadore, in una piccola valle ombrosa in provincia di Belluno, è nascosto lo splendido paesino di Cibiana, un vero e proprio museo a cielo aperto. Tra case antiche, risalenti anche al XVI secolo e stradine di ciottoli,  fuori dalle mete battute, questa comunità montana ospita una promenade artistica ai molti sconosciuta.

Più di 50 murales adornano le facciate di case e fienili nel centro del paese, raccontando la storia della vita di un tempo fatta di antichi mestieri, feste, arti, tradizioni e leggende. Tra gli artisti figurano Ernesto Treccani, Vico Calabrò, Luciano Todesco, Walter Pregnolato, Geoffrey Humphries, Augustin Espanol Vinas, Mario Tapia, Fulvio Pendini, Mats Risberg, Kiba Lumberg e molti altri.

La collezione – se così possiamo definirla – viene arricchita ogni anno  con nuovi soggetti. A Cibiana si può anche soggiornare in strutture ricettive a conduzione familiare davvero accoglienti e in perfetto stile dolomitico. La passeggiata è circolare e dura circa un’ora e mezza, attraversando le località di Masariè, Cibiana di Sotto e Pianezze. (Appunti di Camilla Librici)

Altri articoli