Non solo arte

Caorle omaggia Hemingway

Ritorna a Caorle dal 16 al 22 luglio 2018 il Festival “Hemingway, il Nobel nella laguna di Caorle”, il media event dedicato a Ernest Hemingway, giunto alla 4.a edizione. Un evento internazionale che ospiterà il “Premio Giornalistico Papa Ernest Hemingway” (www.premiopapa.it) con il patrocinio della FNSI (Federazione Nazionale Stampa Italiana) e dell’Ordine dei giornalisti del Veneto.

Si tratta di un “viaggio” alla scoperta del giornalista e scrittore statunitense ospite per lunghi anni nella laguna di Caorle, un paradiso da lui descritto nel libro “Di là del fiume e tra gli alberi”. Un viaggio ideato e organizzato dalla Vitale Onlus (www.vitaleonlus.it) in partnership con la Città di Caorle. Si vuole così ricordare e festeggiare la nascita di Ernest Miller Hemingway (21 luglio 1899) ma allo stesso tempo anche  accendere i riflettori sulle notizie che provengono da tutto il mondo.

Tra gli argomenti di confronto in questa edizione, anche il sequestro, la prigionia e l’uccisione di Aldo Moro, la guerra in Siria, il giornalismo investigativo con lo scandalo Panama Papers e ancora gli appuntamenti con la storia, le crisi umanitarie, l’America di Donald Trump.

Decine gli eventi in sei giorni di conferenze, presentazioni di libri, workshop, mostre, escursioni e documentari, con oltre 80 ospiti da diversi paesi del mondo, e come sempre tutto a ingresso libero e con alcuni appuntamenti in live streaming.

I finalisti del ‘Premio Giornalistico Papa Ernest Hemingway’ edizione 2018 sono Timothy Dissegna, 23 anni, di Tolmezzo (Udine), Mario Motta, 21 anni, di Anagni (Frosinone) e Luca Saugo, 24 anni, di Spresiano (Treviso). Saranno presenti in Veneto per la prova finale dopo aver superato, nei mesi scorsi, la selezione del concorso nazionale che promuove la scrittura, la sua originalità e incentiva la passione per la professione giornalistica sia dei frequentatori dei master e delle scuole di giornalismo sia degli studenti delle università italiane.

Per consultare l’intero programma del Festival basta collegarsi al sito www.premiopapa.it

 

Altri articoli