Non solo arte

Arte, storia, olio et vino

Da una parte il Wine Museum progettato dall’occhio visionario dell’architetto svizzero François Confino e inaugurato in Langa nel 2010 per offrire ai visitatori un’esperienza multisensoriale e di immersione, in una lettura estremamente moderna del mondo del vino.

Dall’altra il Museo del Vino di Torgiano (poco di stante da Perugia) creato da Giorgio e Maria Grazia Lungarotti nel 1974, il primo e pionieristico progetto in Italia di Museo dedicato alla cultura e la civiltà enoica che, con i suoi oltre 3500 reperti, rappresenta sicuramente l’esempio più significativo nel Paese per la qualità delle sue collezioni artistiche.

Le due realtà museali ora si incontrano, stringendo un “Patto di Amicizia” importante, considerato le sinergie che ne potranno scaturire, siglato in quel di Barolo (Cuneo) sabato 7 maggio 2022, una data particolarmente significativa visto che si celebra la Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio. (N.C.)

Altri articoli