Luoghi & design

Anche il nero è un colore

Arrivi a Rodez, cittadina dell’Occitania nel sud della Francia, e rimani a bocca aperta davanti al museo monotematico di Pierre Soulages. Aperto nel 2014, raccoglie oltre 500 opere che l’artista ha donato in due riprese alla città dov’è nato 98 anni fa. Dieci anni per realizzare il bellissimo contenitore, cento concorrenti agguerriti, 25 milioni di euro di investimento. Alla fine ha vinto il progetto proposto  dello studio di architettura catalano RCR di Olot, trionfatore a sorpresa del premio Pritzker 2017.

L’edificio è di per sé un’opera d’arte: cinque cubi neri ricoperti di acciaio corten  dall’aspetto ossidato e patinato di ruggine che digradano dalla collina su cui sorge la cittadina. Soulages, primo artista vivente invitato all’Hermitage di San Pietroburgo, è conosciuto come il “pittore del nero” dalle infinite sfumature. La straordinaria esposizione di dipinti su tela e su carta, stampe, acqueforti, litografie, serigrafie e bronzi copre tutti i periodi della sua lunga produzione artistica e illustra l’evoluzione creativa della sua tecnica.  (Articolo di Leonardo Felician)

Per saperne di più: www.tourisme.myrodez.fr

Altri articoli